Leasing o noleggio a lungo termine
0

Non è raro che un privato tenda a confondere il noleggio a lungo termine dell’auto con il leasing. Molto spesso i due termini vengono usati come sinonimi, sebbene identifichino due tipologie di contratto molto diverse tra loro, che rispondono a esigenze differenti. È quindi molto importante conoscerli entrambi per capire quale conviene sottoscrivere prima di iniziare a guidare la propria auto nuova.

Cos’è il noleggio a lungo termine

Il noleggio a lungo termine è un vero e proprio contratto di affitto che chi vuole un’auto nuova sottoscrive con un concessionario o con una più generica società locatrice. Il cliente non detiene la proprietà dell’auto e, al termine del noleggio, gli è consentito restituirla gratuitamente oppure acquistarla pagandone il valore residuo.

Sottoscrivendo un contratto di noleggio, il cliente elimina completamente il rischio di acquistare un prodotto soggetto a una rapida obsolescenza – problema tipico di chi compra un’auto nuova – e allo stesso tempo ha la possibilità di usufruire di servizi inclusi per la manutenzione e il mantenimento del veicolo, che sarebbe tenuto a pagare autonomamente se fosse il proprietario del mezzo. Tali servizi sono, ad esempio, l’assicurazione e i tagliandi, oltre all’assistenza stradale.

I vantaggi fiscali di questa formula sono ridotti, ma i costi da sostenere sono sempre chiari e limitati al canone mensile.

Cos’è il leasing

Il leasing è un contratto di finanziamento che può essere equiparato al pagamento rateizzato di un’auto. L’obiettivo finale, non necessariamente obbligatorio, è il riscatto del bene da parte del cliente, che quindi ne diventa il definitivo proprietario. Manutenzione, assicurazione e spese simili sono quasi sempre tutte a carico del cliente. La manutenzione straordinaria è sempre a carico del cliente.

Il leasing è una formula conveniente per i possessori di partita IVA che desiderano acquistare un’auto approfittando del fatto che buona parte dei costi può essere scaricata dalle tasse.

Conviene di più il leasing o il noleggio a lungo termine?

La risposta in questo caso è… dipende! Se possiedi la partita IVA e il tuo obiettivo è risparmiare, molto probabilmente a te conviene sottoscrivere un contratto di leasing. Tutte le spese dell’auto ordinarie e straordinarie possono essere scaricate in sede di dichiarazione dei redditi. L’importante è che tu sia una persona previdente e metta in conto di dover sostenere spese aggiuntive al di fuori del contratto di leasing.

Se invece sei un privato, ti conviene tenere da conto due fattori: se percorri pochi chilometri l’anno e non usi l’auto almeno due o tre volte a settimana, probabilmente né il leasing né il noleggio a lungo termine fanno al caso tuo. Molto meglio acquistare un’auto usata garantita e in buone condizioni, per evitare di continuare a pagare mensilmente un bene che non usi troppo spesso. Se invece percorri molti chilometri e usi l’auto abbastanza spesso, ti conviene iniziare a vedere l’auto come un servizio (come se fosse un abbonamento ai mezzi pubblici) e affidarti al noleggio a lungo termine. Con un canone mensile fisso potrai usufruire di tutti i servizi di cui avrai bisogno, sapendo che per la tua mobilità spenderai sempre quella cifra.

Dal momento che abbiamo appurato che il noleggio a lungo termine è conveniente se percorri molti chilometri l’anno, se decidi di sottoscriverlo assicurati sempre di avere diverse decine di migliaia di chilometri inclusi nel contratto. Le auto a noleggio a lungo termine di brumbrum possono essere guidate per 100.000 km inclusi nel contratto, che è sottoscrivibile anche senza anticipo. Scopri di più sulla nostra vetrina!

Comments

Comments are closed.

Altri articoli in Guide pratiche