Mini Cooper D caratteristiche e allestimenti
0

Mini Cooper D è una vettura inglese che può essere davvero considerata storica nel proprio genere. Fin dalla prima vista, trasuda personalità ed è ben riconoscibile nelle strade.

La sua versione moderna risale all’ormai lontano 2001, ma il suo look dichiaratamente retrò e il suo stile di guida molto semplice e divertente la rendono un’auto dalla forte credibilità. Non vi resta altro da fare che scoprire i punti di forza e le sorprese di un modello davvero straordinario.

Le dimensioni della Mini Cooper D

La Mini Cooper D è una vera e propria city car, un mezzo meccanico dalle dimensioni estremamente compatte e dall’agilità fuori dal comune. Nella sua ultima generazione, questa auto ha incrementato leggermente le proprie misure rispetto al recente passato, ma ha comunque una lunghezza pari a soli 385 centimetri, con larghezza di 173 e altezza di 141. Può contenere fino ad un massimo di cinque persone, anche se il quinto passeggero potrebbe essere un po’ sacrificato a causa di un bagagliaio dalla capacità non proprio elevata, a partire da 211 litri.

Gli interni e gli esterni della Mini Cooper D

Per quanto riguarda gli esterni, la vettura sa sempre come catturare la vostra attenzione grazie a un aspetto iconico. Il frontale presenta la sua classica griglia a tre listelli che sembra provenire direttamente dagli anni Sessanta, con i fari di forma circolare e le immancabili doppie strisce. La fiancata è piuttosto semplice ed essenziale, con passaruota coperti da protezioni in plastica e tetto molto piatto. Il posteriore può acchiappare il vostro sguardo grazie a fanali verticali immersi nella celebre cornice cromata, con dimensioni abbastanza generose.

Dando invece un’occhiata agli interni, la Mini Cooper D vi proietta all’interno di un abitacolo dall’aspetto molto gradevole, oltre che altamente funzionale. Potete sedervi su misura grazie a sedili sportivi, mentre la plancia centrale di comando è caratterizzata da un display da 8,8 pollici ideale per una corretta gestione del sistema di infotainment. Sotto lo schermo, ecco le manopole che vi consentono di monitorare la climatizzazione.

I motori e le prestazioni della Mini Cooper D

La Mini Cooper D, ossia la versione diesel della celebre Mini Cooper, è recentemente uscita di listino ed è disponibile solo presso il mercato dell’usato. Infatti, avete l’opportunità esclusiva di puntare su propulsori a benzina se non volete un modello di seconda mano. Ad ogni modo, le proposte interessanti non mancano per disporre di un veicolo dalla qualità altamente garantita.

Per esempio, potete scegliere una variante da 1.5 litri e cinque porte dalla potenza di ben 95 cavalli, grazie alla quale avete la chance di scorrazzare anche fuori dalla città usufruendo di performance niente male. Se tutto ciò non vi basta, vi suggeriamo di optare per la Cooper SD, versione sportiva della D con 2.0 litri di cilindrata e 170 cavalli di potenza. In ogni caso, i consumi sono da considerarsi molto contenuti e vi permettono di percorrere un elevato chilometraggio senza il rischio di dovervi recare dal benzinaio con una certa urgenza.

Gli allestimenti della Mini Cooper D

Se avete intenzione di comprare la Mini Cooper D, potete sceglierla all’interno di un’ottima gamma formata da cinque allestimenti. Sta a voi trovare quello che possa fare al caso vostro. Di seguito, vi aiutiamo a portare a termine una scelta serena e consapevole.

  • Cooper è la versione di base, ma vi propone già una buona dotazione di serie. Quest’ultima comprende il climatizzatore, il navigatore satellitare, i sensori di parcheggio posteriore, le ruote in lega leggera, le luci a LED, gli airbag laterali anteriori per proteggere la testa, la vernice metallizzata e il sistema audio con schermo touch screen.
  • Cooper Boost vi fa salire di livello, aggiungendo alla dotazione iniziale accessori come i fendinebbia e il sistema cruise control.
  • Cooper Hype punta su un sistema di parcheggio ancora più innovativo ed è un modello dallo stile maggiormente intrigante.
  • Cooper Business può essere perfetta se siete alla ricerca di un lusso intrigante, seppur abbastanza moderato.
  • Cooper Business XL è la variante top di gamma della vettura e presenta al suo interno un navigatore dalla precisione superiore rispetto alle altre versioni.

Il prezzo della Mini Cooper D

Come vi abbiamo accennato anche in precedenza, attualmente la Mini Cooper D non è più disponibile nel mercato del nuovo, ma mette a vostra disposizione diverse opportunità di rilievo all’interno del listino riservato alle vetture di seconda mano.

Per esempio, la versione a 5 porte da 1.5 litri può essere vostra con prezzi a partire da 14100 euro. Se invece volete disporre della prestazionale SD da 2.0 litri, è necessario che sborsiate da 19900 euro in su. Qualsiasi sia il modello che avete scelto di accogliere nel vostro box personale, ricordatevi sempre di avere a che fare con un autentico pezzo di storia dell’automobilismo inglese e non solo, la cui personalità resta sempre ben definita e non sente mai il peso degli anni.

Cerca la tua Mini Cooper D usata sul nostro sito!

Comments

Comments are closed.

Altri articoli in Guida all'acquisto