La storia del logo Mercedes Benz
0

Un nome, Mercedes Benz, che evoca una storia celebre, nata dalla proficua fusione di 2 gruppi ben distinti, ma con interessi in comune: muoversi su terra, aria e acqua, e vincere. Ecco cosa rappresenta il logo storico della Casa tedesca.

Mercedes-Benz: una fusione speciale

La storia del logo Mercedes-Benz inizia nel 1889: Emil Jellinek apre una concessionaria in Francia per rivendere auto Daimler, in modo da raccogliere i soldi necessari per un particolare modello destinato a una gara automobilistica.

Questo modello viene chiamato “Mercedes”, proprio il nome della figlia di Jellinek, e nel 190 nasce ufficialmente il marchio destinato ad entrare nella storia automobilistica.

Il 1926 è invece l’anno in cui inizia la storia della Mercedes Benz come la conosciamo, dall’unione di due società, Daimler (Mercedes) e Benz: la fusione è molto proficua, e resta ben rappresentata anche dall’integrazione dei loro loghi.

Mercedes Benz: il significato del logo

La storia del logo Mercedes-Benz, del marchio e delle auto, passa indenne attraverso periodi storici positivi e negativi, guerre e alleanze nuove, arrivando ai giorni nostri con ancora tanta voglia di vincere, e sempre con la capacità di esprimere e rappresentare il massimo prestigio.

La notorietà delle auto è la stessa del famoso logo a 3 punte, un vero classico conosciuto da tutti: ma il suo design non è sempre stato così come lo vedete.

Il primo simbolo è stato infatti un logotipo, cioè la scritta Mercedes raffigurata su uno sfondo delimitato da un ovale, che però non ebbe lo stesso successo di quello che è arrivato fino ad oggi, nato nel lontano 1909.

Il vecchio logo non esiste più, ma quello storico, cosa rappresenta?

Mercedes-Benz: la storia del logo

Il logo Mercedes è semplicemente nato dalla fusione dei simboli di Daimler, la stella a 3 punte, e Benz, una corona d’alloro.

Le 3 punte della stella rappresentano le 3 vie della mobilità (aria, terra e mare), mentre la corona d’alloro è il simbolo della vittoria.

La stella a 3 punte Mercedes Benz doveva esprimere la capacità della Casa automobilistica di produrre motori adatti ad ogni mezzo, e venne mantenuto anche dopo la fusione Daimler-Benz; quella che era la corona di alloro venne mantenuta nella fase iniziale, fino alla trasformazione finale nel semplice cerchio che conosciamo.

Resta da evidenziare che nemmeno il colore è stato una scelta casuale, e quel grigio argentato del logo richiama ed evidenzia l’evoluzione tecnica, l’eleganza e il comfort, tipici delle vetture Mercedes-Benz.

Comments

Comments are closed.

Altri articoli in Curiosità