descreto fiscale 2020 novità auto
0

Nel 2020 si cambia, e non poco: le ultime novità che derivano dall’approvazione del Decreto Fiscale sono legate a diversi aspetti del mondo automobilistico come il bollo auto, la riforma dell’RC auto e la nuova Carta di circolazione.

Ecco tutti gli aggiornamenti.

Bollo auto 2020: novità e controlli

Ufficialmente cambiano le modalità di pagamento, “ufficiosamente” vengono introdotti nuovi controlli incrociati per stanare le persone che non pagano il bollo: per farlo, dal 1° gennaio 2020 tutti i versamenti dell’imposta auto dovranno avvenire attraverso il circuito PagoPA.

Anche se nella realtà era così da quest’anno, ora le agenzie di pratiche auto chiudono il canale riservato ai pagamenti su veicoli intestati a residenti in altre regioni, inizialmente esclusi dal servizio.

Le nuove norme che vanno a colpire chi non paga il bollo consentono l’incrocio delle banche dati Aci-PRA con quelle delle Regioni, che finora erano informazioni distinte. Ecco quindi come le istituzioni potranno davvero verificare chi paga, e chi no.

Inoltre, anche le targhe automobilistiche passeranno direttamente sotto il controllo del Fisco arricchendo la banca dati dell’Agenzia delle Entrate con i dati presenti nel Pra (Pubblico registro automobilistico).

Ricordiamo che in Lombardia è previsto uno sconto sull’importo del bollo auto del 15% (pari a 2 mensilità) per chi inserisce i dati bancari per il pagamento del balzello.

2020: addio al CdP e Rc Auto familiare

L’inizio del 2020 sancisce anche l’addio al CdP (Certificato di Proprietà) e l’arrivo del nuovo documento unico di circolazione (dematerializzato) e crea la nuova Carta di circolazione.

Per quanto riguarda l’assicurazione auto e motorini, nel 2020 calerà e tutti i mezzi di famiglia potranno quindi ottenere la classe più favorevole pagando il premio più basso: ciò sarà possibile solo alla scadenza della polizza in essere e, secondo le stime, il vantaggio economico potrà raggiungere anche il 40%.

Altri aspetti della riforma 2020

È importante ricordare che l’approvazione di questo Decreto Fiscale contiene anche norme riguardanti altri aspetti legati al mondo automotive.

Ecco le altre notizie fondamentali:

Comments

Comments are closed.

Altri articoli in Dice la legge