Detrazioni colonnine di ricarica elettriche auto
0

La legge prevede una detrazione fiscale specifica per la costruzione delle nuove colonnine di ricarica per auto elettriche: ecco come funziona e come ottenerla.

Colonnine ricarica auto elettriche: detrazione

Conoscete la possibilità di risparmio che offrono gli sgravi fiscali pensati per chi costruisce nuove colonnine di ricarica delle auto elettriche?

Si tratta di una detrazione del 50%, applicabile sul limite di spesa di 3000 euro, utile per chi sceglie d’installare wallbox non accessibili al pubblico: un vero bonus fiscale che abbatte le spese di realizzazione delle colonnine adibite alla ricarica delle auto elettriche per i contribuenti Irpef e Ires.

Per accedere allo sgravio sarà necessario indicare le spese sostenute direttamente nella dichiarazione dei redditi: ricordate che la detrazione è prevista dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021. Ecco le spese che vi rientrano.

Colonnine ricarica auto elettriche: come accedere alla detrazione

Le spese che rientrano in quelle per ottenere il bonus colonnine ricarica auto elettriche sono quelle sostenute (e documentate) non solo per l’acquisto o installazione delle stesse, ma anche per i costi relativi all’aumento di potenza del contatore elettrico domestico.

Ci sono però dei requisiti da rispettare: il primo riguarda i punti di approvvigionamento delle wallbox. Questi devono avere una potenza in KWh standard pari o inferiore a 22.

Inoltre, come abbiamo detto queste colonnine per auto elettriche devono essere su suolo privato, come in un edificio residenziale (o una pertinenza) o anche in un’officina di manutenzione o di riparazione.

Non dimenticate il tetto di spesa di 3.000 euro, con costi da presentare con bonifici bancari o postali, in modo da documentarne le spese; non è necessario un bonifico specifico, come invece accade per le detrazioni fiscali. Anche questo bonus sarà godibile dal beneficiario in 10 quote annuali.

Attenzione: il decreto legge Rilancio, appena pubblicato in Gazzetta Ufficiale, prevede la detrazione fiscale del 110% anche per le infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici. In questo caso potrete quindi costruire la vostra nuova wallbox gratis, sfruttando la detrazione sulle tasse da pagare nei successivi cinque anni oppure cedendola alla ditta che esegue il lavoro. Ovviamente, studiate bene la situazione per capire come muovervi.

Comments

Comments are closed.

Altri articoli in Dice la legge